MODALITA' DI ACCESSO


Richiesta di inserimento nella RSA, accettazione della domanda e modalità di accesso

Per l’inserimento nella RSA è necessario presentare relativa domanda - utilizzando apposito modulo disponibile presso l’Ufficio Amministrativo della Fondazione o scaricabile dal sito ATS Città Metropolitana di Milano – sezione “per la famiglia” e “anziani” – Residenze Sanitario Assistenziali – direttamente al sopra indicato ufficio della Fondazione o in una delle qualsiasi 16 RSA territoriali accreditate. Con un unico modulo si può chiedere l’inserimento nelle liste di attesa di più strutture prescelte. Inoltre i cittadini che necessitano di orientamento o di comprendere quale servizio socio sanitario possa rispondere più appropriatamente al loro bisogno, possono rivolgersi per un colloquio preliminare, al S.U.W. – Servizio Unico Welfare – dell’ATS Città Metropolitana di Milano (si veda come riferimento il sito istituzionale della medesima ATS). Si tratta di uno spazio gratuito dove personale qualificato accoglie ed ascolta in modo attento il problema, affianca la persona nella lettura del bisogno e l’accompagna nell’individuazione di possibili risposte personalizzate. Al soggetto interessato all’inserimento in RSA o ai familiari di riferimento vengono illustrate le modalità di pagamento della retta e comunicate altre informazioni relative al ricovero.

Successivamente sarà cura della RSA, presso la quale sarà consegnata la domanda debitamente compilata, inserire il nominativo nel programma di gestione unificata delle liste d’attesta, tenuto contro delle preferenze espresse dall’utente in modo che l’elenco dei nominativi sia disponibile alle singole RSA ed utilizzabile per le chiamate in caso di posto libero.

 

Visite alla struttura

Prima del ricovero l’anziano, se in condizione di farlo, e/o i familiari, previo accordo con l’amministrazione (dal lunedì al venerdì dalle ore 09,00 alle ore 12,00 e dalle 14,30 alle 17,00 – il sabato dalle ore 09,00 alle ore 12.00) possono visitare la struttura.

           

Lista d’attesa

La RSA sulla base degli accertamenti sanitari procede all’attribuzione della classe SOSIA e predispone la lista di attesa.

Si premette che la “lista di attesa” non costituisce graduatoria, ma un semplice elenco di soggetti che hanno presentato domanda di ingresso e ciò, con espresso riferimento alla DGRL 7/7435 del 14.12.2001, che riserva alle RSA l’onere e la titolarità della determinazione degli accessi in struttura.

La RSA, nel caso di posto libero, si impegna ad effettuare le chiamate per l’ingresso Ospiti nel posto reso vacante, attingendo unicamente dal programma liste di attesa per il ricovero in struttura. In aderenza alla DGRL 7/7435/2001, gli ingressi vengono determinati autonomamente da questa RSA in base alla compatibilità ambientale ed alle condizioni socio-psico-sanitarie degli anziani richiedenti, valutati secondo la scala SOSIA tenendo presenti i seguenti ulteriori elementi di valutazione:

1.      Priorità d’ingresso garantita ai residenti nel Comune di Somaglia ove ha sede la RSA (in conformità a quanto disposto dall’art.3, comma 2, del vigente Statuto) nel rispetto del case-mix di nucleo/ reparto relativo al peso assistenziale definito con valutazione SOSIA, al fine di garantire una costante e corretta erogazione di prestazioni assistenziali e sanitarie;

2.      compatibilità del soggetto richiedente, specie in ordine alla sussistenza di patologie psichiche e/o comportamentali con il resto dell’utenza di nucleo/ reparto:

 

a)      nel rispetto di quanto sopra indicato sarà garantita priorità di accesso ai soggetti con maggiore necessità di assistenza (classe SOSIA più grave) e condizioni socio familiari critiche. Quest’ultima condizione deve essere esplicitamente segnalata dal Comune di residenza o dall’ATS competente.

b)     al momento della chiamata, sulla base di quanto precedentemente specificato ed in rapporto alla graduatoria periodicamente determinata dalla RSA, la stessa contatterà gli utenti attenendosi all’ordine cronologico di presentazione della domanda.

 

Con riferimento al case-mix di cui al p.to 1), fino a diversa determinazione per i nostri nuclei viene così fissato:

- case-mix medio SOSIA da classe 2 a classe 4. 

 

Ingresso

Il giorno e l’orario per l’ingresso dell’Ospite verranno comunicati dall’Amministrazione ai parenti. Il giorno dell’ingresso i familiari espleteranno le pratiche presso gli uffici dell’Ente.

Compilata la documentazione, l’ospite sarà accompagnato in RSA, ove sarà ricevuto da un equipe costituita da personale medico, infermieristico ed ausiliario.

Documenti da consegnare al momento del ricovero:

- Carta di identità (anche copia)

- Codice fiscale (anche copia)

- Tessera Sanitaria (originale)

e se posseduti:

- Tessera esenzione ticket (originale)

- Verbale Commissione Invalidità (anche copia)

- Modulo ATS prescrizione fornitura ausili/carrozzina/deambulatori (originale)

- Documentazione sanitaria recente (anche copia)

- Nomina Amministratore di Sostegno (anche copia)

La RSA provvederà a cancellare il nominativo dell’utente dalla lista di attesa.


Download
MODULO RICHIESTA RICOVERO 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 345.9 KB
Download
CONTRATTO INGRESSO OSPITI
CONTRATTO UFFICIALE 2018.pdf
Documento Adobe Acrobat 231.6 KB